Side Navigation

DAL BASSO, la fortuna di iniziare da una condizione svantaggiosa

DAL BASSO, quante volte pensiamo che questa condizione sia un limite al raggiungimento del successo?

Gli esempi di successo che ci troviamo di fronte, spesso, sono semplici conseguenze di uno status familiare che consente di porre i nostri coetanei a capo di aziende avviate da anni ed anni.
Ma siamo sicuri di invidiare davvero queste persone? Sicuramente tutti sogniamo di fare una vita nel lusso e possibilmente senza faticare… Ma riuscite a vedere un futuro per quelle persone?

Tremend.it tratta il tema del percorso imprenditoriale, con un occhio particolarmente focalizzato sul tema del raggiungimento del successo, motivo per cui vorrei parlare di questo mio modo di osservare l’ambiente ed il mondo circostante.

Non desidero particolarmente trovarmi al posto di quei figli di papà che hanno avuto la fortuna di avere il brodo già pronto, non perchè penso sia una brutta vita (tutt’altro) ma, perchè tutto quello che ho imparato deriva dal bisogno che ho avuto nel risolvere determinati problemi.

Partendo da una situazione non particolarmente fortunata, siamo portati a cercare soluzioni, a studiare i problemi, a sbagliare e rialzarsi il prima possibile e più forti che mai.

Il successo, per come lo vedo io, è il risultato di un percorso in salita, dove in cima si arriva solo se si è costanti, sognatori e forti di volontà.

 

Sto intervistando coloro che reputo i nuovi imprenditori di successo, figli di una nuova imprenditoria 2.0, ragazzi e ragazze che hanno deciso di mettersi in gioco per uscire dagli schemi e riscattarsi per quello che sono. (puoi trovare qui le Interviste)

La persona di successo che arriva dal basso è un vero vincitore, è una persona che ha dovuto combattere con tutte le avversità possibili e le ha battute, il suo carattere è stato temprato dalle cadute e ne è uscito vincitore.

Non bisogna aver paura di cadere, non bisogna pensare che partire dal fondo sia un handicap, ma è il nostro motivatore personale, la ragione per cui non possiamo mai arrenderci.

 

Ci sono tantissimi esempi di persone che sono partite dal basso ed hanno raggiunto la vetta, sono persone che hanno sanno cosa significa sacrificio e non butteranno via facilmente quello che hanno costruito.

Ti invito a leggere Fortuna? by Peter Dinklage, un breve articolo che racconta la storia dell’attore Dinklage, partito realmente dal basso ed arrivato al successo mondiale.

Si dice “L’occasione rende l’uomo ladro“, ma perchè non dire anche “Il bisogno rende l’uomo forte“?
Iniziamo a guardare il mondo con un altro punto di vista, non siamo sfortunati, siamo portati a dover mettercela tutta per raggiungere i nostri sogni, dobbiamo rischiare, dobbiamo sbagliare e dobbiamo imparare dagli errori.

 

” Il successo è un insegnante schifoso. Fa credere alle persone intelligenti di non poter fallire” – Bill Gates

 

Ho avviato un Lounge Bar a 20 anni, mi sono messo sulle spalle dei finanziamenti e dei rischi, è una pazzia lo so, ma è stata la mia forza.

Prendendomi tutte le responsabilità, non ho avuto la possibilità di sbagliare e lasciar perdere, ogni errore ed ogni rischio andavano urgentemente risolti, così ogni volta che un problema si presentava dovevo mettermi a studiare una soluzione.

In 3 anni di attività ho fatto realmente tanti danni, tante scelte sbagliate, ma ognuna mi ha insegnato qualcosa e sistemandola ho migliorato anche tutta l’impresa.

Il mio percorso è nato dagli errori, è nato dalla paura di restare con il sedere a terra, tutto è nato dalle scelte sbagliate.

Oggi sono qui, a studiare marketing, a cercare di capire come funziona il mondo dell’imprenditoria, con un bagaglio di conoscenza diverso a quando 4-5 anni fa sognavo il mio primo locale, oggi vedo tutto in modo diverso ed ogni euro buttato, ogni rischio preso, ogni errore compiuto è diventato una lezione.

Oggi mi rendo conto che se avessi studiato prima determinate cose, determinate strategie e determinati materiali, non avrei fatto determinati errori, ma è un pensiero postumo e riflettendo più attentamente, penso sempre che se non avessi fatto un percorso di errori, in questo momento non avrei conosciuto, non avrei studiato e non avrei mai pensato di puntare al successo come faccio oggi.

 

Non abbiate paura di fallire, non invidiate chi parte da una posizione avvantaggiata, sono persone che (nella maggior parte dei casi) non sanno uscire dai problemi, non sanno trovare soluzioni e non sanno reagire tempestivamente agli imprevisti.

 

Grazie per la lettura.

Matteo Scalise

PS: Condividi questo articolo per supportare il sito. Ad maiora semper.

Ti può interessare anche:

Comments

Leave a Comment